La raccolta differenziata della plastica

Un gioco da ragazzi!… Quasi!

La raccolta differenziata della plastica è un gioco da ragazzi ma, come in tutti i giochi, per vincere bisogna conoscere bene le regole.

Inserisci nel contenitore giallo solo imballaggi

La regola più importante è che possono essere messi nel contenitore della plastica soltanto gli imballaggi di plastica (oltre l’alluminio) e non gli altri prodotti di plastica. Gli imballaggi sono le confezioni, le scatole, le pellicole, le bottiglie, i flaconi, i bicchieri che contengono, avvolgono e proteggono i prodotti che compriamo. Un esempio? Il giocattolo di plastica non è un imballaggio e quindi non può essere messo nella plastica, mentre la scatola di plastica trasparente che lo contiene sì.

Riduci il volume degli imballaggi

Un’altra regola è quella di ridurre il volume dell’imballaggio (per esempio schiacciando le bottiglie in plastica per lungo, non dal tappo), perché questo permetterà di trasportarli a un minor costo. Se schiacciamo gli imballaggi, quando possibile, occuperanno meno spazio e riusciremo a caricarne di più sullo stesso camion, che dovrà quindi fare meno viaggi e consumare meno carburante: l’aria ne guadagnerà!

Sai che con 20 bottiglie d’acqua si può realizzare una felpa e con 11 flaconi del latte un annaffiatoio?!